Flusso di coscienza - Flusso di coscienza

Flusso di coscienza di Tito Faraci

RSS Feed

Sergio Bonelli

Bonelli-1

Commenti

=(
Sono sconvolto.
sono enormemente dispiaciuto, ricordo come me ne hai parlato solo qualche giorno fa...
Non l'ho mai conosciuto e non ho mai lavorato a una sua testata (che leggevo a valanga), ma pensare "Sergio Bonelli è morto" mi suona senza senso. Come dire sono morti gli alberi, una cosa indispensabile che c'è sempre stata. Giuseppe
Ciao Sergio, sono cresciuto con Te e Ti ringrazio.
Grazie anche ai resoconti favorevoli di Tito sui suoi viaggi alle mostre del fumetto di Casale di Pari, ho avuto la fortuna di conversare con lui al telefono. Più dell'emozione di parlare con Sergio Bonelli, ricordo il suo garbo, la gentilezza e il calore con cui lui, il gigante dei fumetti, si complimentava con un manipolo di ragazzi che esistevano nel mondo dei comics solo in quanto concittadini di Galep. Prima che un editore, se n'è andato un vero signore.
Quando lavoravo a supergul, mi chiamò al telefono per chiedermi non mi ricordo quale albo. Si presentò dicendo: " Ciao , Ferruccio, sono Sergio Bonelli, non so se mi conosci". Ma si capiva che non era falsa modestia, solo indizio di una grande persona. Ciao Tito.
Caro Sergio voglio ringraziarti per tutte le avventure che mi hai fatto vivere attraverso i tuoi personaggi. Ciao.
...i personaggi da te e da noi tanto amati, così vivi e vitali, presenti nei fumetti di ieri, oggi e domani, ci aiuteranno a non dimenticarti, mai!