Flusso di coscienza - Flusso di coscienza

Flusso di coscienza di Tito Faraci

RSS Feed

Immagine 6


Qui al lago, mentre scrivo, sento un chiacchierio femminile che arriva da dentro casa. "Chissà che cosa ci provano gli uomini a fare il barbecue…", "Mah! Deve essere qualcosa di atavico."

"Mi state dando del cavernicolo?" intervengo, ad alta voce. Poi penso che, in fondo, anche nella carbonella sta una lezione. Devi cominciare ad usarla soltanto quando il fuoco si spegne. Quando è rimasto il calore, ma non ci sono più le fiamme. Altrimenti rischi di bruciare tutto. 

Così devi fare con le idee, ogni tanto (non sempre, ma ogni tanto sì), mentre scrivi. Lasciarle lì un po', per riprenderle ancora calde ma non più fiammeggianti. 

Quasi vado di là, a spiegarlo alle signore. "La carbonella è una grande metafora…"

Commenti

Oh sì, sono d'accordo. Anche se non sono un uomo e se sono una di quelle che quando le braci hanno finito la loro funzione tende a ravvivarle perché non posso far a meno di veder qualcosa bruciare. Ma sono dettagli e sciocche metafore...