Flusso di coscienza - Flusso di coscienza

Flusso di coscienza di Tito Faraci

RSS Feed

Di logica e di fumetti

Immagine 4 

 

Chiamato a esprimere un'opinione sull'intervento degli Stati Uniti nella Seconda guerra mondiale, Bertrand Russell decide di cominciare il discorso da lontano, raccontando la propria vita. Così le vicende personali di Russell, dalla rigida educazione puritana dell'infanzia ai tormentati amori della maturità, si intrecciano alla sua storia di scienziato e filosofo, che getta le fondamenta della logica matematica moderna. Un viaggio che comincia sul finire del XIX secolo, per continuare in anni di grandi speranze e terribili conflitti, in compagnia di pensatori del calibro di Frege, Wittgenstein e Gödel. Ma anche insieme agli autori di questo libro, che intervengono in prima persona nel flusso del racconto, per coinvolgere i lettori in una storia che è quella di un cruciale capitolo della scienza. 

"Ma bravo," sbotterete voi, "hai semplicemente fatto copia e incolla con il testo dell'aletta dell'edizione italiana di Logicomix!" 

Cambia qualcosa se vi dico che quel testo l'ho scritto io

D'accordo, allora aggiungo che Logicomix è uno dei più importanti libri a fumetti degli ultimi anni. Nessun dubbio, al riguardo. Nessuna tema di smentita.
Un'opera complessa, con svariati piani di lettura, eppure straordinariamente nitida e fruibile. A tratti divertente, addirittura. E commovente.

Con Marco Schiavone, insieme a me editor della collana Graphic Guanda, ho avuto l'onore e l'onere (eh, sì, è stata anche una faticaccia) di curare questa edizione. Con il supporto straordinario di Giulio Giorello. Uno che di logica ne sa. Di quella e di fumetti.

Commenti

Cito semplicemente l'articolo o posso considerarlo come contributi per il prossimo Carnevale della Matematcia? Qui l'indirizzo dell'edizione #25, giusto per capire cosa è il Carnevale della Matematica: http://lanostramatematica.splinder.com/post/22720823/carnevale-della-matematica-25-dedicato-alla-bellezza
Citami e/o usa quel che vuoi di questo post. Mi fa solo piacere. Basta nominare la fonte.
non sapevo esistesse la versione italiana: ho appena terminato di leggere l'edizione in inglese acquistata all'aeroporto di Amsterdam! sarà per un'altra volta, nel frattempo lo consiglio agli amici fumettari. in ogni caso, complimenti per la scelta del libro da curare... Paolo.
grazie, Paolo.
devo averlo!!
Grazie, Annarita. Ne vale la pena, Guido! (Lieto di vederti qui...)
Ottima iniziativa! Non vedo l'ora di leggerlo.
Ho inserito l'articolo come contributo in questo modo: E visto che Annarita ha parlato di Logicomix, non poteva mancare Di logica e di fumetti di Tito Faraci, sceneggiatore di fumetti (da Topolino, sempre nel cuore, passando per Diabolik, Dylan Dog e non so che più) e scrittore dell'aletta dell'edizione italiana del volume di cui sopra, nonché curatore della stessa.