Flusso di coscienza - Flusso di coscienza

Flusso di coscienza di Tito Faraci

RSS Feed

Con le mie mani

TRACKPK
 
 

Non posso credere di averlo fatto davvero. Eppure…

La rotellina del BlackBerry si era rotta. Erano giorni che arrancava. E oggi era impossibile fare salire il cursore. Opinioni di amici oscillanti fra "È successo anche a mio cugino. Buttalo, fai prima", "Mandalo a riparare e aspetta tre mesi", "È ora che ti compri l'iPhone". 

Dopo avere scartato il piano A, cioè scagliarlo contro il muro, l'ho smontato e riparato. 
Avete letto bene. Ripeto: smontato e riparato
Utilizzando, come arnesi di fortuna, quel che trovavo sulla scrivania: graffette, penne, fermagli, fazzoletti di carta…

Ho rimosso la corona (si chiamerà così?), ho estratto la scatoletta del trackball (sì, questo si chiama così), l'ho aperta, ho separato tutte le parti (fra cui, in particolare, quattro minuscoli rulli), ho pulito il tutto… e l'ho rimontato, dopo essermi reso conto di non avere preso nota mentalmente di come erano incastrati i pezzettini. 
Mezz'ora di fatica, imprecazioni, lambiccamenti. Risultato: la rotellina è tornata a funzionare, meglio che di prima.

Immagino che in questa storia ci sia una morale.

Stasera, quando lo racconterò a casa, non ci crederà nessuno.  Non ci credo neanch'io.
Meglio così. Poi come farei a tirarmi indietro, quando c'è anche solo da appendere un quadro?

Commenti

Tito, ti stimo per questo :-) Quando capiterà doverlo fare a me, saprò chi contattare :-)
Ah ah ah! Giuro che se il prossimo Diabolik che scrivi ruota attorno a 'sta vicenda (con tanto di mezz'ora di smadonnamenti) lo compro!
Mi sento fierissimo!
Te la cavi bene anche con il capezzolo del mighty mouse? No, perché io le ho provate tutte ma niente...