Flusso di coscienza - Flusso di coscienza

Flusso di coscienza di Tito Faraci

RSS Feed

Da vicino

John_ford

Ho sentito dire che John Ford usava così poco il primo piano perché lo riteneva un’inquadratura troppo importante. Quindi ci andava piano. Non sprecava una buona cartuccia.
Oggi il primo piano è un’inquadratura abusata. Nel fumetto, soprattutto. Certe volte pagherei per vedere una volta le dannatissime gambe dei personaggi. Per vedere dove sono. Per avere una collocazione nello spazio.

E certo, a forza di vedere primi piani, perdono di forza, di drammaticità. Di intimità. Non significano più molto.
Tutte queste inquadrature così ravvicinate…
Forse derivano da un’abitudine. Anche la televisione ne è piena.
Forse dalla pigrizia, almeno in parte. Magari anche di chi fa il mio mestiere.
Quanto è facile, in fondo, scrivere soltanto “PP di XXX, pensoso”. E perfino conviene. Quella vignetta te la pagano come una in cui devi descrivere un intero paesaggio…